Visualizzazioni totali

Ogni associato mette in campo o in condivisione le proprie Idee, Consigli, Doti, Competenze, Progetti, Tempo, Fede e Cuore per realizzare una vera e propria Community di Vera Fratellanza.

Questo si chiama Altruismo, Cooperazione, Lungimiranza e Amore per il Prossimo .

CODICE FISCALE 93048950161


Lettori fissi

Translate

Visualizzazione post con etichetta MONDO NO PROFIT. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta MONDO NO PROFIT. Mostra tutti i post

mercoledì 3 marzo 2021

NON PROFIT DAY - Dan Pallotta vs Stefano Zamagni - La grande sfida del non PROFIT


NONPROFIT DAY 2021 2 marzo 2021 • online LA GRANDE SFIDA DEL NONPROFIT Dan Pallotta vs Stefano Zamagni Come cambia il nonprofit dopo il COVID? La questione è urgente più che mai. Due grandi menti si “affrontano” per aiutarti a trovare la rotta in questo nuovo mondo. PROGRAMMA: Ore 14.00 – 15.00 Perché abbiamo scelto Dan Pallotta e Stefano Zamagni. Anteprima esclusiva del Festival del Fundraising 2021 Ore 15.00 – 16.00 Relazione - Perché l’idea che avete del nonprofit è completamente sbagliata Dan Pallotta, imprenditore, scrittore e attivista umanitario americano. I suoi speech su TED sono stati visti da oltre 8 milioni di persone. Ore 16.00 – 17.00 Perché l’idea che ha Dan Pallotta del nonprofit è pericolosa Stefano Zamagni, Professore universitario e Presidente della Pontificia Accademia delle Scienze Sociali. Il padre del nonprofit italiano Ore 17.00 – 18.00 E ora parla il nonprofit. Domande per capire meglio da parte Question Time con 5 Big del nonprofit e del mondo profit Conduce: Valerio Melandri, Professore e Direttore Master in Fundraising Università di Bologna. Fondatore Associazione Festival del Fundraising Nonprofitday è organizzato dall’Associazione Festival del Fundraising www.festivaldelfundraising.it • Facebook: https://rebrand.ly/Festival-Fundraisi... • YouTube: https://rebrand.ly/Iscriviti-Al-Canal...

CONSIGLIATI SU FACEBOOK




domenica 28 febbraio 2021

PROGETTO 21 - Cooperazione Etica Gruppo Facebook


 Il "progetto21" è il ventunesimo progetto di utilità sociale promosso dall'associazione no profit Namaste' International Community.


Questo progetto riunisce esperti e appassionati di varie culture discipline competenze hobby verso  un concreto percorso di crescita evolutiva seguendo ideali e regole di buona cooperazione,educazione, altruismo e formazione per un mondo migliore cominciando da un piccolo gruppo di persone  etiche volenterose..


💚 Il Progetto 21 comprende:

1) L’acquaponica 
L'acquaponica una tipologia di agricoltura mista ad allevamento sostenibile basata su una combinazione
di acquacoltura e coltivazione idroponica, al fine di ottenere un ambiente simbiotico tra piante e pesci ..

2) Realizzazione, Gestione e Manutenzione di serre e orti privati comunali e condominiali.

2) Gruppo di Acquisto di materiali e oggetti nuovi e usati per gli obiettivi del progetto e dei suoi associati. 

3) Progettazione Creazione e manutenzione di Eco-solarium sociali, Serre e gazebi per eventi formativi Informativi e di relax presso i nostri associati o chi ci offre in comodato d'uso gratuito il proprio spazio.

4) Depurazione di acque potabili e non potabili per irrigazione ,piscine,fontane,
acquariofilia, laghetti artificiali in ville, camping, ecovillaggi e spazi offerti in comodato d'uso gratuito all' associazione. 

5) Fitodepurazione - Studio, progettazione, sperimentazione
formazione e Informazione tra gli associati (scambio di esperienze e saperi)

6 ) Recupero e Riciclo materiali usati presso amici , conoscenti , discariche altre associazioni e campagne internet di promozione sociale .

7) Volontariato e Assistenza in località turistiche, Agriturismi, Floricoltura, Orti aziendali in cambio di vitto e alloggio.

8) Gite di gruppo presso Agriturismi , Camping, Allevamenti, Vivai, Ecovillaggi, Fiere ed ogni luogo dove acquisire nuove esperienze ed esercitare i nostri saperi e imparare cose nuove.

9) Volontariato e scambio di esperienze e saperi presso i paesi in via di sviluppo tramite la Fondazione Onlus homa Foundation 

10) Realizzazione e Recupero Energetico da Scarti Alimentari e Biologici tipo compost ecc.

11) Costruzione di casette in legno , pergolati, gazebi e mini laghetti nei terreni offerti in comodato d’uso gratuito o  acquistati dalla nostra associazione.

12) Studio Progettazione Formazione sul risparmio energetico tramite pannelli fotovoltaici , compreso il recupero di pannelli fotovoltaici con tecnologia obsoleta .

13 ) ..E tutto ciò che ogni associato propone per il benessere dell'associazione e della collettività sociale.

14) Progettazione e costruzione di casette in legno e giochi per animali con l'utilizzo di pallet che ci hanno messo a disposizione alcuni donatori. 

👪👫👭👬💙


martedì 23 febbraio 2021

PERSONE ALTRUISTE E PERSONE EGOISTICHE - DONAZIONI RACCOLTE FONDI E BUON CUORE


😔😔😔😔😔 Vi farò molto male.. Ma questa lezione serve per mortificare l'egoismo che abita la mente di molti.. Video Evolutivo Riguardo la Raccolta fondi di Davide e Khen che vivono in un vecchio camper .. Ascoltate bene... Di parla di: Cooperazione Altruismo Profitto Competizione Egoismo Solidarietà Amici Aperitivi Donazioni Aiuto Ignoranza Mentalità Coscienza Feste Gratta e vinci Vizi Dipendenze Politica

lunedì 22 febbraio 2021

Se il Mondo è così pieno di problemi un motivo ci deve pur essere.. Albert Einstein

 


LE PERSONE SAGGE COOPERANO PER UN MONDO MIGLIORE... 
GLI ALTRI SOPRAVVIVONO AI PROBLEMI CHE CHIAMANO 
DISGRAZIE, SFORTUNE O COLPE DI QUALCUN ALTRO... 

SE PENSI DI ESSERE SAGGIO ... NON PUOI NON ESSERE AMOREVOLE ALTRUISTA E COOPERATIVO PER IL PROSSIMO.. 


Utilizzo agevolato dei locali per le APS del Terzo Settore


Le opportunità per chi Coopera in gruppo per un mondo migliore sono molte.. peccato che pochi lo sanno o non gli viene detto.. 

(Raymond Bard)




 Utilizzo agevolato dei locali per le APS del Terzo Settore 


Il Codice indica che, per gli Enti del Terzo settore è consentito lo svolgimento delle attività istituzionali di interesse generale presso la propria sede anche temporanea, indipendentemente dalla destinazione urbanistica dei locali stessi; per usufruire di questa agevolazione le attività istituzionali non devono avere carattere produttivo. 


Viene inoltre consentito di ottenere incomodatodallo Stato, dalle regioni e province autonome e dagli enti locali beni immobili e mobili di proprietà delle stesse ma non utilizzati. 

La cessione in comodato ha una durata massima di trent’anni, nel corso dei quali l’ente concessionario ha l’onere di effettuare sull’immobile, a proprie cura e spese, gli interventi di manutenzione e gli altri interventi necessari a mantenere la funzionalità dell’immobile. 

Eccezione viene fatta per le imprese sociali che non possono usufruire di tale agevolazioni in ragione della specificità delle stesse e per evitare situazioni distorsive della concorrenza con altre tipologie di imprese. 

I beni culturali immobili di proprietà dello Stato, delle regioni, degli enti locali e degli altri enti pubblici, per l’uso dei quali attualmente non è corrisposto alcun canone e che richiedono interventi di restauro, possono essere dati in concessione a enti del terzo settore, che svolgono seguenti attività: – interventi di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale e del paesaggio, ai sensi del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, e successive modificazioni – organizzazione e gestione di attività culturali, artistiche o ricreative di interesse sociale, incluse attività, anche editoriali, di promozione e diffusione della cultura e della pratica del volontariato e delle attività di interesse generale di cui al presente articolo; – organizzazione e gestione di attività turistiche di interesse sociale, culturale o religioso – riqualificazione di beni pubblici inutilizzati o di beni confiscati alla criminalità organizzata.

 La concessione può essere data con pagamento di un canone agevolato, determinato dalle amministrazioni interessate, ai fini della riqualificazione e riconversione dei medesimi beni tramite interventi di recupero, restauro, ristrutturazione a spese dell’ETS che l’ha ricevuta in concessione, anche con l’introduzione di nuove destinazioni d’uso finalizzate allo svolgimento delle attività sopra indicate. 

La concessione d’uso è finalizzata alla realizzazione di un progetto di gestione del bene che ne assicuri la corretta conservazione, nonché l’apertura alla pubblica fruizione e la migliore valorizzazione. Le concessioni potranno essere assegnate per un periodo di tempo commisurato al raggiungimento dell’equilibrio economico-finanziario dell’iniziativa e comunque non eccedente i 50 anni.

Cerca e Leggi l’art. 71 del Decreto Enti del Terzo Settore

Massima trasparenza per le raccolte fondi delle Aps no profit enti terzo settore


Massima trasparenza per le raccolte fondi delle Aps no profit enti terzo settore 

Le raccolte fondi Le raccolte fondi sono le attività e le iniziative poste in essere dall’ETS al fine di finanziare le proprie attività di interesse generale, anche attraverso la richiesta a terzi di lasciti, donazioni e contributi di natura non corrispettiva. 

Gli ETS, possono realizzare attività di raccolta fondi anche in forma organizzata e continuativa, anche mediante sollecitazione al pubblico o attraverso la cessione o erogazione di beni o servizi di modico valore, impiegando risorse proprie e di terzi, inclusi volontari e dipendenti. 

Le raccolte fondi devono essere inserite all’interno del rendiconto o del bilancio e deve essere predisposto un rendiconto specifico nel quale devono risultare, anche a mezzo di una relazione illustrativa, in modo chiaro e trasparente, le entrate e le spese relative a ciascuna delle celebrazioni, ricorrenze o campagne di sensibilizzazione. 

La rendicontazione delle raccolte fondi dovrà seguire le Linee guida che verranno adottare con decreto Ministro del lavoro e delle politiche sociali.



 

venerdì 12 febbraio 2021

Attività di interesse generale che la nostra associazione vorrebbe intraprendere se ci fosse più cooperazione e unità

 

Attività di interesse generale delle nuove Associazioni del terzo settore.

COS'È

Una delle condizioni necessarie per assumere la qualifica di ente del Terzo settore (Ets) è quella di svolgere, in via esclusiva o principale, una o più attività di interesse generale per il perseguimento delle finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale.

Le attività che possono essere qualificate “di interesse generale” sono elencate dalla normativa di riferimento. L’elenco (aggiornabile) delle 26 tipologie spazia dalla sanità all’assistenza, dall’istruzione all’ambiente, dall’housing all’agricoltura sociale e al commercio equo.

La corretta individuazione di tali attività e le modalità di svolgimento delle stesse (a titolo gratuito o oneroso) è fondamentale anche al fine di qualificare come commerciale o non commerciale, in primis, la singola attività di interesse generale e, di conseguenza, l’Ets nel suo complesso.

Gli Ets possono esercitare anche attività diverse da quelle generali, a patto che l’atto costitutivo o lo statuto lo consenta e che tali attività risultino essere secondarie e strumentali rispetto a quelle di interesse generale e siano dunque funzionali a sostenere, supportare, promuovere e agevolare il perseguimento delle finalità istituzionali dell’Ets.

Le attività secondarie sono individuate con decreto ministeriale, in base al rapporto tra l’insieme delle risorse, anche volontarie e gratuite, impiegate in tali attività rispetto a quelle impiegate nelle attività di interesse generale.

COME FUNZIONA

Gli Ets possono svolgere le seguenti attività di interesse generale, previste dall’articolo 5 del codice del Terzo settore:

  1. interventi e servizi sociali e per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone disabili;*
  2. interventi e prestazioni sanitarie;
  3. prestazioni socio-sanitarie; *
  4. educazione, istruzione e formazione professionale e le attività culturali di interesse sociale con finalità educativa; *
  5. interventi e servizi finalizzati alla salvaguardia e al miglioramento delle condizioni dell'ambiente e all'utilizzazione accorta e razionale delle risorse naturali, con esclusione dell'attività, esercitata abitualmente, di raccolta e riciclaggio dei rifiuti urbani, speciali e pericolosi, e alla tutela degli animali e prevenzione del randagismo*;
  6. interventi di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale e del paesaggio; *
  7. formazione universitaria e post-universitaria;
  8. ricerca scientifica di particolare interesse sociale;
  9. organizzazione e gestione di attività culturali, artistiche o ricreative di interesse sociale, incluse attività, anche editoriali, di promozione e diffusione della cultura e della pratica del volontariato e delle attività di interesse generale;
  10. radiodiffusione sonora a carattere comunitario; *
  11. organizzazione e gestione di attività turistiche di interesse sociale, culturale o religioso;
  12. formazione extra-scolastica, finalizzata alla prevenzione della dispersione scolastica e al successo scolastico e formativo, alla prevenzione del bullismo e al contrasto della povertà educativa;
  13. servizi strumentali ad enti del Terzo settore resi da enti composti in misura non inferiore al settanta per cento da enti del Terzo settore;
  14. cooperazione allo sviluppo; *
  15. attività commerciali, produttive, di educazione e informazione, di promozione, di rappresentanza, di concessione in licenza di marchi di certificazione, svolte nell'ambito o a favore di filiere del commercio equo e solidale*, nello specifico un rapporto commerciale con un produttore operante in un'area economica svantaggiata, situata solitamente in un paese in via di sviluppo, sulla base di un accordo di lunga durata. Il rapporto deve essere finalizzato a promuovere l'accesso del produttore al mercato prevede il pagamento di un prezzo equo, misure di sviluppo in favore del produttore e l'obbligo del produttore di garantire condizioni di lavoro sicure, nel rispetto delle normative nazionali ed internazionali, in modo da permettere ai lavoratori di condurre un'esistenza libera e dignitosa, e di rispettare i diritti sindacali, nonché di impegnarsi per il contrasto del lavoro infantile;
  16. servizi finalizzati all'inserimento o al reinserimento nel mercato del lavoro dei lavoratori e delle persone svantaggiate, con disabilità, beneficiarie di protezione internazionale o senza fissa dimora; *
  17. alloggio sociale e ogni altra attività di carattere residenziale temporaneo diretta a soddisfare bisogni sociali, sanitari, culturali, formativi o lavorativi; *
  18. accoglienza umanitaria ed integrazione sociale dei migranti;
  19. agricoltura sociale; *
  20. organizzazione e gestione di attività sportive dilettantistiche;
  21. beneficenza, sostegno a distanza, cessione gratuita di alimenti o prodotti o erogazione di denaro, beni o servizi a sostegno di persone svantaggiate; *
  22. promozione della cultura della legalità, della pace tra i popoli, della nonviolenza e della difesa non armata;
  23. promozione e tutela dei diritti umani, civili, sociali e politici, nonché dei diritti dei consumatori e degli utenti *, promozione delle pari opportunità e delle iniziative di aiuto reciproco, incluse le banche dei tempi * e i gruppi di acquisto solidale *;
  24. cura di procedure di adozione internazionale; *
  25. protezione civile; *
  26. riqualificazione di beni pubblici inutilizzati o di beni confiscati alla criminalità organizzata.

Tale elenco può essere aggiornato con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri.

Le attività di interesse generale individuate dall’ente devono essere obbligatoriamente indicate nello statuto: al fine di ricondurle in modo immediato a quelle elencate dall’articolo 5 del Codice è possibile riportare per intero il testo delle singole lettere lì riportate.

* fanno riferimento a una specifica normativa.

CHI COINVOLGE

Tutti gli Ets, con le rispettive differenze per imprese sociali e cooperative sociali.

CASI SPECIFICI         

Le imprese sociali possono svolgere tutte le attività di interesse generale elencate, con l’aggiunta del microcredito ma ad esclusione della:

  • beneficenza, sostegno a distanza, cessione gratuita di alimenti o prodotti o erogazione di denaro, beni o servizi a sostegno di persone svantaggiate;
  • promozione della cultura della legalità, della pace tra i popoli, della nonviolenza e della difesa non armata;
  • promozione e tutela dei diritti umani, civili, sociali e politici, nonché dei diritti dei consumatori e degli utenti, promozione delle pari opportunità e delle iniziative di aiuto reciproco, incluse le banche dei tempi e i gruppi di acquisto solidale;
  • cura di procedure di adozione internazionale;
  • protezione civile.

Nel caso dell’impresa sociale, si intende svolta in via principale l’attività per la quale i relativi ricavi siano superiori al 70% dei ricavi complessivi dell’impresa sociale.

Diversamente, le cooperative sociali, possono svolgere le attività indicate dalla normativa di riferimento, in particolare:

  • la gestione di servizi socio-sanitari ed educativi;
  • lo svolgimento di attività diverse - agricole, industriali, commerciali o di servizi - finalizzate all'inserimento lavorativo di persone svantaggiate.

OBBLIGHI E DIVIETI

Le attività di interesse generale devono essere indicate nello statuto.

La natura secondaria e strumentale delle attività diverse rispetto a quelle di interesse generale deve essere documentata dall’organo di amministrazione nella relazione di missione o in una annotazione in calce al rendiconto per cassa o nella nota integrativa al bilancio.

Un’altra attività fondamentale che gli Ets possono realizzare è quella di raccolta fondi. Il legislatore della riforma definisce per la prima volta la “raccolta fondi”, identificandola nel “complesso delle attività ed iniziative poste in essere da un ente del Terzo settore al fine di finanziare le proprie attività di interesse generale”. A tal proposito, è possibile effettuare la raccolta fondi anche attraverso la cessione o erogazione di beni o servizi di modico valore, impiegando risorse proprie e di terzi, inclusi volontari e dipendenti, nel rispetto dei principi di verità, trasparenza e correttezza nei rapporti con i sostenitori e il pubblico.

L’ente che non svolga, in via esclusiva o principale, una o più attività di interesse generale perde la qualifica di Ets.

COSA CAMBIA/COSA INTRODUCE

Nella normativa previgente la riforma era presente il riferimento al concetto di “attività di utilità sociale”.

Con la riforma è stata introdotta la locuzione “attività di interesse generale”, formula evidentemente più vicina ai bisogni della società civile e che è stata mutuata dalla definizione del principio costituzionale di sussidiarietà orizzontale.

Inoltre, rispetto alle attività che erano tipiche delle Onlus, la riforma ha indicato anche l’housing sociale, il commercio equo solidale, la radiodiffusione a carattere comunitaria, l’inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati e l’agricoltura sociale.


https://www.namastecommunity.it/2021/02/esempio-di-statuti-per-associazioni-di.html

mercoledì 9 dicembre 2020

LE ORIGINI DELLA MALATTIA - Metamedicina Psicomatica Psicobiotica Psicobiogenalogia Psicomagia - WEBINAR GRATUITO

 

WEBINAR GRATUITO LE ORIGINI DELLA MALATTIA

 Metamedicina Psicomatica Psicobiotica Psicobiogenalogia Psicomagia

L' Associazione di Utilità e Promozione Sociale 

Namaste International Community 

http://www.namastecommunity.it/

è lieta di invitarvi al 

 WEBINAR GRATUITO

di 

Accademia di formazione per Mental Trainer

e Mental Coach professionisti

www.mentaltraineracademy.com





FORMAZIONE, AGGIORNAMENTO, SPECIALIZZAZIONE, CRESCITA ED EVOLUZIONE PERSONALE WEBINAR GRATUITO Verranno esposte le teorie e gli studi relativi alle origini della malattia. Verranno condivisi suggerimenti orientati alla prevenzione per condurre una vita sana e felice nella visione: PSICOSOMATICA PSICOBIOTICA-PSICOGENEALOGICA METAMEDICINA. LUNEDI 21 DICEMBRE 2020 - ORE 21.00 - 22.30 Il corso è aperto a tutti. La partecipazione è GRATUITA!

 Programma 

Cosa è la Psicosomatica, 

Cosa è la Psicobiotica e la Psicobiogenalogia, 

Cosa è la Metamedicina,


Come nascono e quali approcci propongono,


 La “Psicomagia” di Alejandro Jodorosky,


Atto terapeutico e la teoria del cambiamento,


L’alleanza tra medicina biologica e medicina psicologica,


Suggerimenti orientati alla prevenzione per condurre una vita sana e felice,


La medicina corpo/mente, le terapie complementari, le terapie energetiche, 


 Le tecniche di prevenzione e le tecniche di guarigione, 



Il corso sarà tenuto dal dott. CARDANO DAVID Dottore magistrale in Psicologia -Ipnotista. Counselor ecobiopsicologico psicosomatico. Logo counselor umanistico esistenziale. Antropologo clinico esistenziale. Master universitario in psicologia dello sport. Dottore magistrale in Scienze motorie - Specializzazione in marketing e posturologia. Chinesiologo - Esperto in tecniche corporee, rilassamento, gestione dell'ansia e dello stress.



 L'appuntamento è quindi per: lunedì 21 Dicembre dalle ore 21,00 alle ore 22,30 

Per poter partecipare invia una mail a: mentaltraineracademy@gmail.com comunicando che desideri partecipare al webinar. Ti verrà inviato il link per collegarti alle ore 20.30 di lunedi 21 Dicembre. 

Come si svolge il Webinar. 

Il Webinar si svolgerà su piattaforma Zoom.

 Potrai vedere in diretta il docente che parla e le diapositive come se fossi un’aula reale. Per un buon andamento della lezione verrà chiesto di mantenere il proprio microfono sulla funzione muto fino a quando il docente aprirà la fase dedicata alle domande e chiarimenti. 

Questo accorgimento evita i rumori di fondo e la confusione. Se non hai piacere di comparire in video sarà sufficiente cliccare sul simbolo della videocamera.

 Nella mezz’ora precedente l’inizio della riunione verrà inviato il link per accedere alla riunione all’indirizzo mail che ci hai fornito. 

Se ti trovassi in difficoltà prima o durante il Webinar puoi contattare LAURA MONZA al numero 3470852998. 

MENTAL TRANER ACADEMY – Via Pindemonte 2 - 21049 – Tradate (VA) Accademia di formazione per Mental Trainer e Mental Coach professionisti www.mentaltraineracademy.com © MTA, All rights reserved



lunedì 7 dicembre 2020

VUOI SOSTENERE IL PROGETTO 21? SOCIAL PROJECT NO PROFIT

 VUOI SOSTENERE IL PROGETTO 21? 

SOCIAL PROJECT NO PROFIT




DONAZIONE TRAMITE CAMPAGNA SU FACEBOOK 
https://www.facebook.com/donate/2469862046650740/


DONAZIONE SINGOLA O MENSILE TRAMITE QUESTO LINK 

DONAZIONE CLICCA QUI

RACCOLTA FONDI SU FACEBOOK - FINO AL 16 DICEMBRE 2020

 


Grazie di cuore a chi ci aiuterà con la condivisione il passaparola..

 Il progetto 21 é un progetto di utilità sociale che comprende e promuove: La Cooperazione La Creatività L'altruismo Lo scambio dei Saperi e dei talenti Lavoro autonomo Libertà economica e possibilità di viaggiare Costruzione di solidi rapporti di amicizia e Fratellanza. Possibilità di vitto e alloggio in cambio di saperi e talenti Servizio di Personal coach del Benessere Totale. 

Cura e Custodia di ville Costruzione di laghetti e impianti di acquaponica Acquisti di gruppo Manutenzione e vigilanza di ville durante le vacanze estive Natalizie e weekend con associati di fiducia. 
Gestione animali Costruzioni Montaggio e progettazione di casette in legno solarium strutture per il benessere collettivo. Ecc. Ecc ecc.

I TUOI SOLDI DIVENTERANNO SEMI E POI PIANTE.. OGNI GIORNO LI VEDRAI CRESCERE ANCHE A DISTANZA ATTRAVERSO I NOSTRI SOCIAL NETWORK. ISCRIVITI al Gruppo Facebook "Progetto21 Cooperazione Etica.. " La raccolta fondi verrà gestita da Aps Namaste International Community no profit.

FALLO ADESSO 

https://www.facebook.com/donate/2469862046650740/

Più facciamo progressi evolutivi più diminuisce il numero di persone con cui possiamo realmente comunicare e camminare


GRAZIE GRAZIE GRAZIE 

Più facciamo progressi evolutivi 
più diminuisce il numero di persone 
con cui possiamo realmente comunicare e camminare ...
(rAYMOND bARD)

 

Vivere 4 anni in campagna con il sogno di un ecovillaggio | Camillo, 28 ...

martedì 1 dicembre 2020

Donazione a Namaste International Community aps no profit da Mental Trainer Academy - BENEFICENZA PER UN MONDO MIGLIORE

 


Grazie Grazie Grazie


 https://youtu.be/tzkjNJqtAjo

Grazie di Cuore 💜
all' accademia di studio e formazione 
MENTAL TRAINING ACADEMY

"MENTAL TRAINER ACADEMY - MENTAL TRAINER ACADEMY MENTAL COACH SCHOOL" https://www.mentaltraineracademy.com

Il cammino consapevole evolutivo è già in atto.. 
Le persone di buona volontà sono già in cammino..

Devolvere parte del ricavato per progetti di utilità sociale in questi tempi duri è un segno forte di altruismo volontà e voglia di migliorare se stessi e gli altri..


Raymond Bard per Aps Namaste International Community Italy 


venerdì 13 aprile 2018

Ecco i progetti che alimenteremo con il 5 x mille che riceveremo nell'anno 2018


I progetti che alimenteremo con il 5 x mille che riceveremo nell'anno 2018

1) Una domenica Insieme  Seminari, Corsi di Formazione, Gite, Feste, Eventi, 
 Nei mesi estivi: L'associazione  e ogni associato tramite social network informa, propone, invita ogni altro associato riguardo feste eventi seminari corsi di formazione, feste private. Nei mesi invernali: Educhiamo grandi e piccoli ad esprimere la loro manualità in uno stato di relax  in condivisione con gli altri.Questa iniziativa serve anche ad instaurare un rapporto di amicizia e scambio di saperi tra  anziani e giovani presso abitazioni, scuole, parchi, agriturismi ecc. Le attività che proponiamo sono moltissime , tra cui la Pittura emozionale su tela e tessuti , laboratori ed esperimenti di utilità sociale, ecc.Alcuni argomenti che tratteremo: Esperimenti e teorie sulle  energie , vibrazioni e frequenze, fisica quantistica,  economia energetica, agricoltura bioenergetica,  geometria sacra e onde di forma, , immagini e simboli per attivare l'emisfero cerebrale destro, pulizia dei pensieri negativi, psicomotricità, l'anima si esprime mentre disegniamo , il talento dentro te, esercizi di yoga e rilassamento, ecc.

3) "Consulenza e Gestione di spazi e proprietà  pubbliche e private" 
Spazi e location da destinare al benessere collettivo per eventi di carattere ricreativo, educativo, culturale, formativo, giochi.

6) Progetto " Vitto e alloggio in cambio di compagnia e  scambio di saperi  ".
Mai più soli e senza aiuto... Creiamo tra i nostri associati una rete di persone altruiste, equilibrate, oneste, interessate, positive per brevi periodi di ospitalità.

 14) Automezzo per il trasporto  
Raccolta fondi per un automezzo da 9 posti o piccolo camper che serve per raggiungere location dove vengono svolti seminari eventi corsi e interconnettere gli associati portatori di handicap e gli anziani con problemi di spostamento ..

17) Acquisto di uno o più  terreni agricoli in multiproprietà per costruire case in legno e laghetti artificiali zen per poi soggiornare nei weekend e per l'organizzazione di feste eventi e mercatini di scambio.ecc.

20) Volontario Sociale nel tuo comune di residenza con la gestione di un gruppo Facebook.   Presto porteremo in ogni comune dove risiede ogni nostro associato questo progetto di utilità sociale..   Ogni associato può chiedere  l'uso del computer nella biblioteca comunale e di poter istruire un gruppo di ragazzi per creare un gruppo Facebook dal nome " di utilità sociale comune di...." il gruppo diverrà amministratore dei post pubblicati da ogni cittadino che vorrà rendersi utile per il suo comune con notizie di utilità sociale.

 21)  Vivere secondo natura Creazione di piccoli paradisi sociali -  AcquaPonica, FitoDepurazione, Costruzioni creative , Fotovoltaico per un mondo Migliore.  Abbiamo deciso di riunire i migliori esperti per progettare sperimentare e divulgare in Italia e nei  paesi di sviluppo tramite la fondazione onlus Homa Foundation un insieme di conoscenze ecosostenibili... ll progetto21 comprende: Acquaponica o idrocoltura -  Progettazione  realizzazione e manutenzione di Orti  sociali e comunali - Acquariofilia - progettazione costruzione tecnica e manutenzione di acquari e laghetti.- Soluzioni e strategie per un maggior Risparmio Energetico - Idrocoltura ( agricoltura semplice e pulita senza terra ) - Corsi e seminari di Informazione e formazione sull'educazione e il Rispetto per la natura per l'ambiente e per ogni essere vivente. - Progettazione Creazione e Manutenzione di laghetti zen e oasi relax presso le ville degli associati  parchi comunali, vivai , ecovillaggi e comunità - Progettazione Creazione e Manutenzione di Serre Ricreative Sociali. - Gruppo di Acquisto di materiali e oggetti nuovi e usati e generi alimentari.- Progettazione Creazione e Manutenzione di Eco-solarium sociali, Serre e gazebi per seminari scambio di saperi e momenti di sano relax. - Depurazione e filtrazione di acque per irrigazione e uso domestico in comunità - Fitodepurazione - studio sperimentazione messa in opera - Formazione e Informazione gratuita tra gli associati (scambio di esperienze e saperi) - Recupero e Riciclo materiali usati  - Volontariato e assistenza in località turistiche, agriturismo, floricoltura, orti aziendali in cambio di vitto e alloggio - Gite di gruppo presso Agriturismi , Camping , Vivai , Ecovillaggi e seminari informativi e formativi - Volontariato e scambio di saperi presso i paesi in via di sviluppo tramite la Fondazione Onlus homafoundation.org - Rimborsi spese a tutti i volontari e i collaboratori che ci aiuteranno alla realizzazione e alla divulgazione di ogni nostro progetto di utilità collettiva. - E tanto altro... 

 http://www.namastecommunity.it/p/progetto21.html

Siamo felici per la tua scelta....
 ma se ti iscrivi alla nostra associazione e ci aiuti con la condivisione e la pratica saremo anche molto felici. .

Grazie di cuore

È arrivata un'altra macchina che costruisce mattoni ad incastro in Kenya


È  arrivata un'altra macchina che costruisce mattoni ad incastro in Kenya...
Grazie a Vincenzo Sestan presidente della Homa Foundation 
e Co-fondatore di Namaste International Community 
le costruzioni di case scuole e centri sociali continuano a crescere in Kenya e in altri paesi poveri in via di sviluppo...
Grazie anche ai volontari delle scuole edili ...











Nella prossima dichiarazione dei redditi  dai la giusta direzione 
al  tuo 5 x 1000 



Basta apporre la tua firma nell'apposita sezione del modello CUD, del modello 730/1-bis o dell'Unico Persone Fisiche, riportando il codice fiscale nella prima delle quattro caselle 
(Sostegno del volontariato, delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale...).



Inoltre ti chiediamo un piccolo aiuto: spesso chi fa la dichiarazione dei redditi non sa a chi dare il 5x1000, consiglia alle persone che conosci di destinarlo ad Homa Foundation 


Grazie di cuore.

           C.F.  02193650039



lunedì 2 aprile 2018

"Adotta una Carpa Koi " Noi gli diamo cibo e amore fino a farla diventare grande - Progetto di Utilità Sociale


"Adotta a distanza una Carpa Koi " Noi gli diamo cibo e amore.


Ogni nuovo tesserato del progetto 21 amante dei pesci e della natura
ha diritto a scegliere una Carpa Koi  in adozione e venirla a trovare tutte le volte che viene a darci una mano alla costruzione di questo piccolo mondo ...




Per ogni Carpa Koi in più  in adozione puoi effettuare una donazione di 15 euro con bonifico bancario al "progetto 21"


 Ecco cos'è il Progetto 21



 Gruppo Ufficiale Facebook