Translate

Visualizzazioni totali

QUOTA ASSOCIATIVA

L' associazione "no profit" Namastè International Community nasce con l'ambizioso e lungimirante ideale di diffondere la conoscenza, l'altruismo, la felicità e lo scambio di saperi, creando una fitta rete di persone associate con veri ideali etici, altruistici, di interconnessione, condivisione e amore per la natura per l' ambiente e ogni essere vivente.

Lettori fissi

sabato 18 febbraio 2017

La storiella della rana speciale che voleva salvare il suo popolo - di Raymond Bard


C'era  una volta un  ranocchio forte, saggio e altruista che prese una decisione ..

Disse alle altre rane che si lamentavano perchè era sparito tutto  il verde intorno allo stagno:
"Il vero problema non è l'erba rinsecchita  ma l'acqua che sta finendo...
 Voglio vedere se esistono altri stagni, dato che il nostro si sta asciugando"

Gli altro lo presero per pazzo!!! 

Il ranocchio con gran coraggio lasciò lo stagno e viaggiò per giorni e giorni fino a quando scoprì altri stagni più grandi e poi un giorno vide anche un fiume e poi anche il mare...
Il ranocchio era felicissimo aveva visto cose che non avrebbe mai immaginato...

Egli  pensò che se anche gli altri avessero avuto il suo coraggio e la sua grande forza di volontà adesso sarebbero tutti felici comprese le generazioni future...

Il Ranocchio era felicissimo aveva scelto uno stagno bellissimo pieno di colori e uccellini che fischiettavano...

Il ranocchio era felicissimo ma essendo molto altruista non riusciva a contenere il desiderio di affrontare nuovamente il lunghissimo viaggio di ritorno per raccontarlo agli altri evitando una morte certa per tutta la comunità..

Il ranocchio fece la strada di ritorno di corsa, era preoccupato che le altre rane potessero soffrire troppo e morire per mancanza di acqua...

Dopo tanta fatica il ranocchio arrivò nel suo vecchio stagno  stanco e mal ridotto , lo stagno era ormai quasi asciutto e molte rane erano già morte di malattie.


Al suo arrivo tutti si riunirono di gran fretta intorno al ranocchio gridando:

Hai visto cos'è successo qui?
Hai visto povero stupido come ti sei ridotto a viaggiare verso l'ignoto? 
Mentre tu eri n viaggio noi quì  stavamo  morendo tutti per siccità..

La rana cercò di raccontare  che esistevano altri stagni e altri mondi più belli del loro stagno.
Alcune rane gridavano che lui era un grande bugiardo 

Altri gridavano che se fosse stato vero nessuno sarebbe ritornato a raccontarlo...

Il ranocchio  cercava di spiegare  e far capire con tutte le sue energie....

Il ranocchio venne spinto e aggredito più volte fino a quando perse i sensi....

La rana morì sola e abbandonata dopo 2 giorni per le numerose ferite e mancanza di cure dopo il faticoso viaggio..



Morale della storiella?


Scrivi qui sotto...

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi il tuo commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.