Translate

Visualizzazioni totali

QUOTA ASSOCIATIVA

L' associazione "no profit" Namastè International Community nasce con l'ambizioso e lungimirante ideale di diffondere la conoscenza, l'altruismo, la felicità e lo scambio di saperi, creando una fitta rete di persone associate con veri ideali etici, altruistici, di interconnessione, condivisione e amore per la natura per l' ambiente e ogni essere vivente.
Sei un Blogger? Un creativo? Un insegnante? Un formatore? Hai un talento? Vuoi fare del volontariato veramente costruttivo? Vuoi mettere a disposizione i tuoi spazi?Vuoi realizzare un progetto di utilità sociale? Hai un tuo progetto? Hai già un'associazione? Vuoi semplicemente esserci di aiuto anche da casa tua? Diventa associato come segno di Buona volontà.
GRAZIE A CHI CI AIUTA A CONDIVIDERE CIO' CHE FACCIAMO , A CHI CI SOSTIENE DA VICINO E DA LONTANO CON BUONI PENSIERI E AZIONI ...

GRAZIE DI CUORE...
NULLA AVVIENE PER CASO....
SE CI HAI TROVATI DOPO UN LUNGO E PROFONDO CAMMINO EVOLUTIVO SIGNIFICA CHE E' GIUNTO IL MOMENTO DI UNIRTI A NOI..

INFO PER PROGETTI E ASSOCIAZIONI: raymondbard@hotmail.it - Cell/Whatsapp: 3202181316

RISERVATO AI SOCI

Comunicazione Riservata agli associati Namaste International Community Anno 2017 e 2018.


Buongiorno caro/a associato c'è una comunicazione importante e riservata per te:


In termini di legge e secondo il nostro regolamento interno

tutti gli associati hanno il diritto e il dovere:

- Di visionare i documenti interni,

- Presenziare alle assemblee (anche online) dell'associazione,

- Leggere partecipare o condividere i nostri progetti ,

- Mantenere una presenza attiva durante l'arco dell'anno,

- Comunicare il cambio della loro mail personale

- Leggere il regolamento interno

- Mantenere il contatto tramite il nostro gruppo whatsapp riservato agli associati.

- Visionare i nostri avvisi Importanti nel sito namastecommunity.it

- Comunicare eventuali disappunti o proposte migliorative.


Inviate la vostra mail a: info@namastecommunity.it per ricevere info e allegati:


Lettori fissi

martedì 12 aprile 2016

Igor Sibaldi - Voci dai Mondi, voci dell'Io



Tra gli argomenti:

Cosa significa la parola spirito e anima? Sui vocabolari sono sinonimi. Esiste una letteratura e una editoria che è al di fuori del sistema, dove non si parla di "credere" ma di "capire".

Nei Vangeli c'è un atteggiamento gnostico. Non c'è mai una richiesta di credere e basta, ma c'è una spiegazione che viene data a quanto affermato. 

Nei periodi di crisi come quello attuale, molte persone cadono volentieri nell'idea di "credere". Credere vuol dire voler aver ragione. Per aver ragione su qualcosa, infatti, la nostra mente deve mettersi dei paraocchi per non vedere certe cose. Colui che vuole avere ragione, si dà sempre le stesse risposte. 

Nella gnosi e nella Kabalah non c'è il concetto di aver ragione, ma ci sono ricerche in direzioni diverse e ognuna apre delle porte. 

Per credere in genere bisogna basarsi su concetti che già esistono. Per esempio: "Io credo negli angeli". Cosa significa? Significa che io sono qui e l'angelo è là... Sono cioè sicuro che il mio "io" è qui dove sono. Questo è il punto da superare. Se non si hanno credenze, infatti, possiamo chiederci: "Chi mi dice che questi voci angeliche che sento siano fuori di me?"

Il mondo che percepiamo, è il risultato della percezione dei nostri sensi e dell'uso di una piccola parte del cervello,

L'angelo non è fuori, è dentro.. ma non dentro il tuo io che conosci già, ma dentro l'io di cui non hai ancora idea.

Una persona ha paura di sbagliare solo quando ha ragione; quando non sa cosa è giusto o sbagliato, e sta scoprendo e basta, non sbaglia mai.

Gli spiriti guida? Parti di te in un mondo più grande.

Il credere ti rassicura, mentre l'esplorazione è navigare nel dubbio. non hai nessuna sicurezza, stai solo perdendo quello che sai già.

Quando incontri le "voci dei mondi", le voci dell'altrove, se non ci credi, ti cambiano la vita. Se ci credi, rimani lo stesso, solo un po' più originale. Finché credi alle cose invisibili, credi anche a certe autorità imposte dall'esterno. Quando sei re di te stesso, questo pericolo non succede più.

I traumi sono come cicatrici che limitano il movimento della pelle. Ma se affronti e sciogli i traumi, questo tipo di cicatrici può svanire.

Nell'Inferno di Dante ci sono tutti quelli che dicono "non è stata colpa mia". Finché dai la colpa a un altro, tu dai la colpa a un altro e i tuoi traumi non hanno possibilità di uscita. Nel Purgatorio ci sono quelli che dicono "E' colpa mia, sono stato stupido". Nel Paradiso non ci sono gli innocenti, ma quelli che dicono "colpa". Colpa di chi? Colpa e basta. I problemi non si risolvono, ma si superano. Perché diventi più grande di loro.

"Io sono la via, la verità, la vita" si può leggere come "L'io è la via, la verità, la vita.

Non trovi mai la verità negli altri, semmai se c'è una verità è solo dentro di te. La via è una via che esiste al di là di ogni via visibile. Ovunque c'è una nuova via. La vita è l'immensa energia vitale, grande come tutto ciò che è vivo nell'universo, incluso il movimento dei pianeti.

I POST PIU' CLICCATI DELLA SETTIMANA SUL SITO NAMASTECOMMUNITY.IT

Se compri tramite questo link avrai degli sconti e aiuti noi .Uno sconto ogni 3 ore.

SCONTI LAST MINUTE- UNO OGNI 3 ORE - CONSEGNA RAPIDISSIMA --------------------------------------------------------

Google+ Followers